sabato 19 agosto 2017

Ruggine - Rust

Devo togliere un po' di ruggine dalla mia tastiera per ricominciare a scrivere.
Questi ultimi anni sono stati così pieni di cose da fare, la ristrutturazione della casa, un nuovo lavoro da inventare, un turbillon di gente che entra ed esce continuamente dalla mia vita, che ho perso l'abitudine (si può dire?) di fermarmi un po' per mettere nero su bianco quello che succede, e cosa mi frulla nella testa.













Reinventarsi a cinquant'anni non è una cosa facile, specie per una come me che fin da bambina ha sempre voluto fare un solo mestiere, e quello ha fatto per decine di anni.
Ma fatto il salto ne sono stata contenta, e non tornerei indietro.





Resta il fatto che sono una donna intimamente irrequieta e, come se non bastasse, ci si mette anche la vita a scompigliare le situazioni. Niente resta mai fermo per troppo tempo dalle mie parti.













Così, tra la leggerezza di una tavola da apparecchiare e dei fiori da aggiustare, mi trovo a fare i conti con quello che vorrei e quello che potrò veramente realizzare.
Sono nata sognatrice, col tempo ho imparato che per realizzare i sogni è necessario seminare bene un carattere e lavorare sodo. E poi avere un pizzico di fortuna serve sempre. La mia è avere accanto un uomo che segue i miei sogni, anzi li condivide e li realizza.





Intanto ritorno a casa e mi guardo intorno con occhi nuovi. E quello che vedo mi piace.
Le vacanze mi fanno sempre questo benefico effetto... =)

mercoledì 22 febbraio 2017

New recipe - New me! Torta di pesche rovesciata - Peach upside down cake



Me lo avete chiesto in molte, di ricominciare a scrivere nel mio blog.
Il blog mi manca molto, era uno spazio di pensiero tranquillo, in cui ho condiviso le mie passioni e la mia vita, quella semplice, fatta delle piccole cose quotidiane.
Io ci provo, non prometto nulla a nessuno, specialmente a me stessa.
Provo a rispondere ad una mia necessità, prendere un momento per me, proprio la stessa per la quale alla fine avevo deciso di cominciare questa avventura.
Mi mancano i tempi riflessivi del blog, volati via con Facebook e Instagram.
Belli, certo. Ma dove alla fine tutto si consuma in un morso veloce.
Vediamo.

Intanto vi abbraccio tutte con affetto, lasciandovi questa ricetta che mi avete chiesto e che, come tutte le mie ricette preferite, è fatta di sapori semplici come semplice è la sua realizzazione.



TORTA DI PESCHE ROVESCIATA





Ingredienti:
4 pesche gialle di media dimensione
150 gr di farina 00
125 gr di zucchero
120 ml di latte
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
2 uova
burro per la teglia



Procedimento:
Sbucciate e affettate le pesche in fette non troppo sottili. Imburrate una teglia da forno di 22 cm versate 50 gr di zucchero distribuendolo in modo più o meno uniforme e poi sistemate le fette di pesca in maniera concentrica, accendete il fornello al minimo e caramellate lo zucchero, deve sciogliersi, tenete la fiamma bassa altrimenti si scurisce troppo.
Accendete il forno a 180° . Montate i 75 gr di zucchero rimanente con le uova finchè non sono spumose. Aggiungete un pizzico di sale, la farina e il lievito e il latte a filo. Versate il composto  nella teglia.
Infornate per circa 25 minuti. Fate la prova stecchino.
Sfornate il dolce, con un coltello passate intorno al bordo per controllare che sia ben staccato e capovolgerlo subito, senza far raffreddare.
 NB
Questa torta può essere fatta con tanti tipi diversi di frutta di stagione: prugne, uva, albicocche...




PEACH UPSIDE DOWN CAKE



Ingredients:

4 yellow peaches of average dimension

150 flour grs 00

125 grs of sugar

120 mls of milk

1 little envelope of yeast for sweets

1 pinch of salt

2 eggs

butter for the baking-pan

How to:
 
Peel and cut the peaches in slices not too thin.
Grease with butter a baking pan of 22 cm pour 50 grams of sugar and then  
put the slices of peach in a concentric way, turn on the stove low heat and candy the sugar 
Turn on the oven to 180°.
Whip the remaining 75 grams of sugar with the eggs until they are foamy.
Add a pinch of salt, flour, yeast and the milk little by little. Pour the mixture in the baking-pan.

Batches for about 25 minutes.

Take the cake ftom the oven, pass with a knife around the edge and immediately to turn it upside-down, when it's still warm.
NB
You can prepare this cake with many different kinds of seasonal fruit: plums, grapes, apricots...
 




venerdì 30 settembre 2016

Crostata morbida con la marmellata - Soft pie with marmelade recipe

In molte mi avete chiesto di condividere la ricetta di questa torta, buonissima e molto semplice, da ricordare a memoria e non scordare più.
L'avevo già condivisa, credo su FB, diverso tempo fa. 

Ma la mia pigrizia ha avuto il sopravvento, ed invece che cercarla mi viene più semplice condividerla qua, sul mio piccolo blog ormai colpevolmente fermo da tanti mesi...

Non ringrazierò mai abbastanza Laura del blog Laura country style 
per avermela fatta conoscere tanti anni fa!

 

CROSTATA MORBIDA CON MARMELLATA


INGREDIENTI

200 gr di farina 00
170 gr. di zucchero
170 gr. di burro morbido
2 uova intere + 1 tuorlo sbattuto
1 bustina di vanillina
1 cucchiaio di lievito per dolci
1 pizzico di sale



PROCEDIMENTO

Mescolare tutti gli ingredienti secchi, aggiungere la miscela di uova e infine il burro morbido.
 Risulterà una crema densa.

Versare in un tortiera da 24-26 cm rivestita di carta forno e con il dorso di un cucchiaio fare qualche buco qua e là .

 Versare sopra 1 vasetto di marmellata a scelta

infornare a 180° C per ca. 35-40 minuti.



domenica 5 giugno 2016

Torta zebrata - Zebra cake recipe

Giorni fa ho visto una torta meravigliosa alla festa di fine anno a scuola di mio figlio.
Era un vero spettacolo!
Sul web ho trovato diverse ricette, questa è quella che ho provato, tratta dal blog L'omino di zenzero,  alla quale ho apportato qualche modifica, per ottenere un impasto un po' più fluido e una torta finale più soffice.
Originale qui




Zebra cake

3 uova
180 gr. di zucchero
200 gr. di farina
70 gr. di fecola
1 vasetto di yogurt bianco
100 ml di olio di mais
1 bicchiere di latte
25 gr. di cacao amaro
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
Lavorare bene col mixer le uova intere con lo zucchero, la vanillina ed un pizzico di sale.
 Incorporare l'olio di semi, lo yogurt ed il latte, tenendone a parte 1 tazzina
per sciogliere il cacao.
 Aggiungere le due farine setacciate ed il lievito.
Sciogliere nel bicchierino di latte il cacao amaro, fino ad ottenere una pasta senza grumi.
 Dividere l'impasto a metà, ad una parte aggiungere il composto di cacao, 
ed amalgamare bene.
Imburrare ed infarinare una tortiera di 24/26 cm.
 Per ottenere l'effetto zebrato si devono alternare cucchiaiate di impasto bianco e nero, versandole una sull'altra al centro dello stampo, fino ad esaurimento dell'impasto.
Io  ho terminato con l'impasto al cacao per ottenere un disegno più suggestivo.
Per la decorazione a fiore:
 con uno stuzzicadenti tracciare delle linee sulla superficie dell'impasto, prima facendo una croce - in modo da dividere la torta in 4 quarti - partendo con lo stuzzicadente dal centro verso il bordo, poi facendo una x - ulteriormente suddividendo i 4 quarti in altri 4 quarti - partendo dall'esterno verso il centro.
 QUI un video che mostra come sia semplice, più a farsi che a dirsi
Otterrete in un attimo un bellissimo effetto a fiore così
Cuocere a 170° per circa 35 minuti.
NB... Il giorno dopo è ancora più buona!

sabato 30 gennaio 2016

Where Women Create

E'  una bellissima esperienza avere ospiti creative,
vedere come tante donne insieme riescano immediatamente a creare un'armonia
nel fare e nel ridere, nel chiacchierare e condividere una passione

 It 's a beautiful experience to have creative friends,
see how many women together are able to immediately create harmony
in doing and laughing, in chat and share a passion


 

 
Capita così che un gruppo di sconosciute si incontra, nella casualità di un quotidiano
e ne esce un capolavoro, come una farfalla dalla crisalide.
E quel capolavoro non sono solo gli oggetti, che da brutti anatroccoli si trasformano in cigni
ma è quell'energia che aleggia, e che resta nell'aria per giorni. 

 It happens like that, a group of unknown meet,
and the result is a masterpiece, like a butterfly from the chrysalis.
And that masterpiece are not only objects, which are transformed from ugly ducklings into swans
but it is that energy that hovers, and which remains in the air for days.





Silvia è una cara amica, creativa e dolce. Ed ha un gusto impeccabile.
Mi incanta vedere come sotto alle sue pennellate le cose diventino bellissime, sembra così semplice
ma è frutto di un gran lavoro e di conoscenza profonda, e imparo sempre qualcosa
sulla tecnica di decorazione e su di lei.

Silvia is a friend, creative sweet. And she has impeccable taste.
It enchants me to see how, under her brushstrokes, things become beautiful, it seems so simple
but is the result of hard work and deep knowledge, and I always learn something
about technique and decoration and about her. Thank you dear friend!
 


Presto altre amiche creative verranno a trovarmi
Non vedo l'ora!
 






sabato 23 gennaio 2016

Days like this

Giorni come questi
pieni di luce e di amici intorno

Days like this
full of light and friend coming around


Così è iniziato il nostro nuovo anno a Ca'Vermiglia
So started the new year here at Ca'Vermiglia
 

 Amici nuovi da conoscere ed abbracciare
con cui condividere interessi e bellezza, chiacchierare a lungo.

New friends to meet and hug,
to share interests and beauty, chat a long.


E tante idee e novità.
Stay tuned! 

And a lot of ideas and news.
Stay tuned!


mercoledì 30 dicembre 2015

Happy New Year!


Cari amici, mi manca tanto questa mia casa virtuale.
Ma spesso la vita corre più veloce di me, questo è stato un anno molto pieno e stancante.
Vi auguro un 2016 carico dicose che scaldano il cuore
di avere occasione di scoprire tante cose nuove
ma anche di riscoprire gli affetti veri, della vostra famiglia e dei vostri amici più cari.

Dear friends, I miss this virtual home so much.
Often life goes faster than me, and I've had a so full (and tiring) year this year.
I wish you a 2016 full of heartwarming things,
always something new to discover, 
but also the rediscovery of how solid the love of your family and friends can be.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...